FAQ

FileCatalyst è una soluzione software che supporta un'architettura client / server per trasferire file di grandi dimensioni. È una soluzione esclusivamente software che elude la necessità di aggiungere hardware speciale o effettuare aggiornamenti della larghezza di banda. FileCatalyst utilizza una tecnologia avanzata per fornire un throughput eccezionalmente elevato, indipendentemente dalle condizioni della rete. Alla fine, ciò si traduce in trasferimenti di file più veloci tra posizioni remote anche in caso di latenza di rete elevata o perdita di pacchetti.

FileCatalyst utilizza più tecniche per ottenere risultati eccezionali; in molti casi, i trasferimenti risultanti hanno velocità virtuali più veloci della velocità effettiva della linea. Queste tecniche includono:

  • Protocollo basato su FileCatalyst UDP: FileCatalyst utilizza un protocollo basato su UDP in attesa di brevetto che è più veloce nel trasferimento di set di dati di grandi dimensioni in caso di elevata latenza o perdita di pacchetti sulla rete
  • Compressione al volo: FileCatalyst comprime i dati che invia sulla rete in tempo reale, il che significa che non c'è compressione o decompressione che richiede tempo all'inizio o alla fine di ogni trasferimento. Le dimensioni dei file possono essere ridotte del 50% o più, creando l'illusione di trasferimenti che superano la velocità della linea.
  • Streaming TCP multiplo: In situazioni in cui UDP non è possibile, FileCatalyst può ottenere una certa accelerazione eseguendo trasferimenti attraverso più flussi TCP simultanei, insieme alla compressione al volo.
  • Trasferimenti Delta: Se un file è cambiato dall'ultimo trasferimento, FileCatalyst può inviare solo i "delta" (differenze incrementali) del file, invece di inviarlo nuovamente nella sua interezza.

La compressione al volo, un metodo utilizzato da FileCatalyst per accelerare i trasferimenti di file, consente di ridurre le dimensioni dei file digitali man mano che vengono inviati. Utilizza gli stessi principi di WinZip, Gzip e altre utilità di compressione.

Ciò che differenzia FileCatalyst è che la compressione si verifica durante il trasferimento del file, risparmiando tempo di preparazione. Quando i file raggiungono il destinatario, vengono decompressi e archiviati automaticamente nei loro formati originali.

Sono richiesti meno setup e teardown con la compressione al volo, che diventa importante quando si trasferisce un numero elevato di file. Immagina l'overhead coinvolto nel tentativo di inviare file 1,000, poiché ogni file viene creato e chiuso individualmente dal server. Le tecniche di compressione standard interrompono il flusso di dati, aumentando il tempo totale e rendendo più lento il trasferimento dei file. Quando si invia un archivio di grandi dimensioni, c'è solo un setup e un teardown coinvolti, che accelera notevolmente il processo di trasferimento generale.

FileCatalyst utilizza il protocollo UDP per il trasporto dei dati e TCP per i comandi di controllo e le richieste di ritrasmissione. FileCatalyst fornisce anche un metodo di trasferimento secondario compatibile con il firewall che migliora le prestazioni del protocollo TCP aprendo più flussi simultanei di dati.

Ulteriori informazioni su come funziona FileCatalyst > 

Il protocollo basato su UDP utilizzato in FileCatalyst è proprietario. Si tratta di un meccanismo di controllo della ritrasferimento e della congestione altamente efficiente, in attesa di brevetto, che aggiunge un livello di affidabilità a UDP. Il flusso di dati può raggiungere la piena velocità di linea con un overhead incredibilmente basso di 0.25%.

Sia FTP che HTTP utilizzano TCP come protocollo di trasporto. Le caratteristiche intrinseche di TCP lo rendono altamente suscettibile alla latenza di rete e alla perdita di pacchetti. Anche su una rete relativamente stabile, il goodput TCP è sempre inferiore alla velocità di linea effettiva disponibile. Ad esempio, su una rete T3 (45 Mbps) con perdita di pacchetti dello 0.1% e un ritardo di 10 ms, i trasferimenti FTP possono raggiungere un picco di soli 30 Mbps.

Al contrario, FileCatalyst produce un buon rendimento di 44 Mbps, solo leggermente inferiore alla velocità di linea massima disponibile. Quando le condizioni della rete peggiorano fino al 2% di perdita di pacchetti e un ritardo di 150 ms, è possibile che i trasferimenti FTP vengano eseguiti a 450 Kbps o all'1% della larghezza di banda disponibile effettiva. FileCatalyst mantiene il suo goodput di 44Mbps.

Per visualizzare altre metriche comparabili di FTP vs FileCatalyst, dai un'occhiata al nostro Strumento di confronto FTP e FileCatalyst.

Piuttosto che leggere e inviare il file in modo sequenziale, più thread leggono dal file e trasferiscono i pezzi sui propri flussi TCP. Questi pezzi vengono ricevuti e riassemblati al volo da un numero equivalente di fili del ricevitore. Non c'è latenza durante la ricostruzione poiché i pezzi sono scritti usando un accesso casuale. Il numero di stream può essere regolato per ottenere il throughput desiderato. Questo metodo di trasferimento dei file è efficace quando il degrado della rete è a un livello ragionevole. A causa dell'elevato numero di thread simultanei che devono essere eseguiti per sostenere velocità elevate, questo metodo non è scalabile come i trasferimenti basati su UDP FileCatalyst.

FileCatalyst supporta un algoritmo di trasferimento "delta" avanzato. Una volta che un file è stato trasferito per intero, qualsiasi nuova revisione richiederà solo l'invio di queste modifiche incrementali anziché dell'intero nuovo file. Immagina, ad esempio, un file di database di grandi dimensioni. A volte vengono modificate solo piccole parti del database, ad esempio un singolo nome o un campo di posizione. FileCatalyst calcola queste modifiche come "delta" e trasferisce solo i nuovi dati. A destinazione, FileCatalyst modifica automaticamente le modifiche, aggiornando il file con l'origine. Ciò garantisce che l'utilizzo della larghezza di banda sia ridotto al minimo e si traduce in un goodput effettivo molto elevato.

Quando tutti i dati devono essere accelerati tra tutti i nodi WAN di un'organizzazione, un'appliance di accelerazione WAN può essere una buona soluzione. Tali dispositivi fanno un ottimo lavoro accelerando CIFS, e-mail e Web, oltre a un lavoro ragionevole migliorando le prestazioni FTP, a condizione che le condizioni della rete non siano troppo gravi.

Se il problema non si limita solo al trasferimento di file, un acceleratore WAN potrebbe essere una parte importante della tua infrastruttura dati. Al contrario, FileCatalyst accelera solo i trasferimenti di file, ma lo fa meglio di qualsiasi altro prodotto.

Come soluzione software di trasferimento file veloce, FileCatalyst è molto facile da distribuire e non richiede modifiche fisiche alla rete. FileCatalyst può garantire la piena velocità della linea o superiore, indipendentemente dalle condizioni del collegamento. Il Modello di prezzo basato su FileCatalyst Server rende molto più conveniente quando lo scenario di trasferimento è molti a uno o uno a molti. Puoi distribuire un server e supportare migliaia di utenti finali con una sola licenza.

Inoltre, la suite di software FileCatalyst offre una serie di funzionalità a livello di applicazione che semplicemente non sono presenti quando si utilizzano altre applicazioni di trasferimento file di terze parti insieme a un'appliance WAN. Queste caratteristiche includono:

  • Pianificazione delle attività e della larghezza di banda
  • Riconnessione automatica e ripresa
  • Compressione al volo
  • Trasferimento in delta
  • E più

Nessun altro software di trasferimento file veloce fa un lavoro migliore di FileCatalyst per massimizzare la velocità effettiva dei dati. Inizia oggi una prova gratuita.

Sì. FileCatalyst può aumentare il valore degli acceleratori WAN. Gli acceleratori WAN semplificano tutto il traffico di rete su una vasta area utilizzando tecniche appropriate per un'ampia gamma di attività. FileCatalyst, d'altra parte, ottimizza al meglio il trasferimento di file utilizzando la tecnologia proprietaria creata per il lavoro. Se usati insieme, i due possono effettivamente completarsi a vicenda.

Le soluzioni di trasferimento file che utilizzano UDP per il trasporto mancano della velocità e della scalabilità di FileCatalyst. A causa della natura stessa dell'UDP, la trasmissione dei pacchetti non è intrinsecamente garantita. Tutte le soluzioni basate su UDP devono tenere traccia dei singoli pacchetti di dati per garantire la consegna e, se un pacchetto viene perso, è necessario inviare un messaggio al mittente per richiedere la ritrasmissione. Se questo processo non viene gestito in modo efficiente, le prestazioni diminuiranno notevolmente quando la perdita di pacchetti è elevata.

La tecnologia in attesa di brevetto di FileCatalyst garantisce un flusso costante di dati, senza mai attendere il riconoscimento prima di procedere e ritrasmettendo sempre in concomitanza con nuovi dati. Il flusso di dati è costante, alla velocità del tuo collegamento.

Inoltre, l'ampio elenco di applicazioni di FileCatalyst spazza via la concorrenza. Con la soluzione di trasferimento file veloce di FileCatalyst, puoi:

  • Combina i trasferimenti UDP con la compressione al volo e il trasferimento delta.
  • Usa applet Java per il trasferimento basato sul Web senza necessità di installazione.
  • Esegui i tuoi trasferimenti di file veloci su qualsiasi piattaforma con una Java VM installata, senza la necessità di build speciali e senza tutti i "trucchi" di altre applicazioni.
  • Riempi la tua pipa fuori dalla scatola senza bisogno di ritocchi estesi.

Scopri come le capacità di trasferimento file rapido di FileCatalyst possono aiutare la tua organizzazione oggi. Inizia una prova gratuita.

Non trovi le risposte che stai cercando?

Siamo qui per aiutare. Mettiti in contatto con qualsiasi domanda tu abbia sul trasferimento veloce di file con FileCatalyst.

Contattaci